Coltivare i pomodorini in vaso è davvero semplice ed è un modo per avere in caso piccolo ortaggio in più che vi regalerà grandi soddisfazioni: coltivare i pomodorini in vaso è facile sia nella coltivazione che nella manutenzione.

Se volete coltivare i pomodorini Piccadilly, dopo aver acquistato la piantina in vivaio o i semi, potrete subito procedere a trapiantarla nel terreno del vostro vaso: i pomodorini si adattano molto bene a vari tipi di terreno e l’unica accortezza da tenere in mente è scegliere dei terreni che non siano troppo argillosi. Dovrà esserci invece argilla espansa nel fondo del vaso, terreno concimato e una posizione soleggiata. La pianta di pomodoro, inoltre, quando crescerà avrà bisogno di un sostegno di su cui appoggiarsi verticalmente: dovrete quindi legare il fusto del pomodoro al sostegno con delle fascette.

In ogni caso, la manutenzione dei pomodorini prevede anche di potare le piante che tenderanno a crescere a vista d’occhio: dovranno essere eliminati tutti i geti che crescono alla base del pomodoro, le foglie del fusto principale che rischiano di toccare il terreno e di ammalarsi e i getti ascellari, ossia quelli che nascono alla base dei rami, facendo attenzione a non togliere i gettiti floreali.

I pomodorini in vaso matureranno quando le temperature raggiungeranno i 20-25 gradi e allora potranno essere gustati in tutta la loro naturalezza. Scopri come coltivare in vaso altri ortaggi e tutti gli aromi per la tua cucina.