Coltivare le violette può aiutarti a portare una ventata di delicatezza e vivacità nella tua casa ed è possibile accostarle anche in diversi colori oltre il viole, come il giallo, il bianco e il rosso.

Coltivare le violette sul terrazzo di casa ti permetterà dunque di avere sempre dei tocchi di sfumature variegate in casa. Le viole del pensiero e viole cornute, originarie dell’Europa, fioriscono durante l’inverno e la primavera, fino a maggio.

Se decidi di coltivare le violette, pianta viole del pensiero e viole cornute ad autunno e collocale in posizioni ben soleggiate, se possibile a sud. Le violette devono essere posizionate a circa 15-20 centimetri di distanza e possono anche essere abbinate a delle bulbose come giacinti e tulipani.

Per viole del pensiero e viole cornute, è possibile utilizzare del terriccio universale che non contenga molto azoto. Un trucco è quello di adagiare sul fondo del vaso, 3-4 centimetri di argilla espansa e, dopo avervi collocato le violette, premere leggermente la terra e annaffiare abbondantemente.

Coltivare le violette non richiede molte cure e si adattano più o meno a ogni terreno a condizione che sia morbido e sufficientemente fertile, quindi è anche importante valutare l’eventuale uso di compost o altri elementi fertilizzanti.