Cosa piantare a luglio? Luglio è uno dei mesi più caldi dell’anno e spesso la delicatezza di alcune piante non ne permette la semina nei mesi estivi molto caldi. Quindi se ci si chiede cosa piantare a luglio, vale la regola ‘meglio poche ma buone’.

Infatti, avere troppi vasi sul terrazzo non facilita la manutenzione delle piante in un periodo dell’anno tra i più caldi. Un buon consiglio è quindi quello di iniziare ad eliminare i vasetti molto piccoli perché le piantine avranno poche probabilità di sopravvivere, anche se è sempre presente qualche eccezione. Nei vasi piccoli, le piante hanno poca probabilità di sopravvivere perchè la poca terra non trattiene l’umidità necessaria e il calore eccessivo brucia l’apparato radicale. Per evitare che si produca questo effetto, occorre quindi scegliere i vasi sul terrazzo grandi affinché possano contenere molta terra e contrastare l’effetto sopra detto.

Il passo successivo, dopo aver scelto vasi grandi, è acquisire la capacità di realizzare una composizione, vale a dire l’accostamento tra diverse specie per ottenere anche in vaso l’effetto di una bordura. Scegliere delle piante dal fogliame folto o altre che crescono a ciuffi scomposti, aiuta a colmare i vuoti causati da una disposizione di vasi poco accurata o in vasi troppo grandi.

Le specie che fioriscono a luglio si adattano a creare composizioni che donano colore e movimento ai vostri spazi esterni anche in piena estate. Chiedi al vivaio un consiglio e richiedi una composizione in vaso personalizzata.