Sapete già cosa piantare a settembre? Tra settembre e ottobre iniziano le prime precipitazioni e le temperature iniziano progressivamente a scendere. A settembre si seminano in pieno campo: barbabietole, biete a costa, biete a foglia, carota, cavoli, cicorie verdi, cicorie rosse a palla, indivie, finocchi, lattughe, prezzemolo, rape, ravanelli, ramolaccio, rucola, spinaci, valeriana.

Tra le varietà più insolite da piantare a settembre anche la carota viola, ricca di antocianine che hanno un elevato potere antiossidante e stando a recenti studi proteggono il cuore e prevengono la comparsa di determinati tumori. Le barbabietole si possono coltivare facilmente nell’orto e sono fonte di sali minerali: apportano potassio, ferro, vitamina C e soprattutto vitamina A. Sono anche una buona fonte di proteine vegetali e hanno zero grassi.

Come consiglio, è importante infine seguire la luna per la semina a settembre: le usanze contadine vogliono che con luna crescente si seminano tutte le piante che si sviluppano al di sopra della superficie del terreno (spinaci, lattughe, cicorie…), mentre con luna calante vanno seminate tutte le piante che si sviluppano sotto terra (carote, cipolle, aglio, ravanelli…).

E allora, vogliamo provarci? Settembre è già arrivato! Iniziamo la semina!