Le piante e i fiori da piantare a febbraio, nonostante le basse temperature, sono tantissimi. Infatti, visto che la primavera non è lontana, è possibile iniziare già a febbraio un’intensa attività di giardinaggio che vi porti a godere di piante e fiori durante la stagione estiva.

Quali sono quindi le attività di manutenzione necessarie a febbraio e quali, invece, i fiori da piantare per giungere a marzo con una bellissima e colorata aiuola nel vostro giardino?

A seconda della vostra residenza e del clima di febbraio nella vostra zona di residenza, è possibile fare delle variazioni ma, prima di dedicarsi alla semina, sono necessarie delle piccole opere di manutenzione come ad esempio la rimozione delle foglie morte, dei rami spezzati portati dal vento e dei residui accumulati durante l’inverno.

Ripulito e rigenerato, il vostro giardino sarà pronto alla semina di piante e fiori anche nel mese di febbraio: tra le più rinomate e comuni c’è la semina della maggioranza delle siepi, di alcune varietà di rose e degli alberi da frutto.

Sono poi moltissime le varietà di fiori che possono essere seminate nel mese di febbraio:  le petunie, una delle prime varietà che fiorisce in primavera e rimane per lungo tempo;  il fiordaliso, il garofano e anche i tulipani, pronti a fiorire entro la fine di marzo, con il loro picco nel mese d’aprile.

E allora, tirate fuori il vostro pollice verde e chiedete consigli al vostro vivaio di fiducia per iniziare la semina.