Il significato del girasole nel linguaggio dei fiori viene accostato alla dedizione assoluta. La leggenda narra, a proposito di questo fiore, la storia della ninfa Clizia, innamorata del Dio Apollo, che invece amava Leucòtoe. La ninfa Clizia, spinta da una fortissima gelosia, provocò la morte della sua rivale in amore. Apollo per punirla non degnò più Clizia neanche di uno sguardo e lei per il dolore non si nutrì più. Bevve solo la brina e le sue lacrime e passò tutta la sua vita seduta per terra a inseguire con lo sguardo il Dio Apollo, che nel cielo conduceva il carro del Sole. Morì di stenti e si trasformò in un girasole che, per tutta la sua vita, fissa sempre il volto del suo amato sole.

Anche per questo il girasole e il suo significato è sempre abbinato al sole. Il girasole volge il suo sguardo tutto il giorno verso il sole, da est a ovest, dando luogo al fenomeno dell’eliotropismo. È forse questo il motivo per cui simboleggia anche la voglia di stare più tempo insieme. Se il tuo innamorato ti fa dono di un girasole, ti sta dicendo che vuole passare con te il resto della sua vita.

Al girasole si associano anche altri significati, come l’allegria, la spensieratezza, la solarità e il successo. È ben augurante per una pronta guarigione e puoi farne dono ogni volta che intendi infondere positività.

Il linguaggio dei fiori prende spesso spunto dalle leggende mitologiche dell’antica Grecia dove si intrecciavano spesso storie d’amore infelici. Sarebbe ideale conoscere la simbologia dei fiori più comuni, per essere sicuri di donare sempre il fiore più appropriato.